San Gerardo Maiella
 
 
A+ A A-
27
mercoledì
luglio
s. Pantaleone martire

O Dio, tu sei il mio rifugio nel giorno della mia angoscia.

I dubbi che ci sono prima della santa Comunione dopo sono allontanati. Il sole d’amore dissipa le nuvole delle passioni e dei pregiudizi. Nell’Eucaristia è il legislatore che scrive la sua legge nei nostri cuori, come dice il profeta: «Scriverò la mia legge nel loro cuore».

San Pier Giuliano Eymard

28
giovedì
luglio
ss. Nazario e Celso martiri

Beato chi ha per aiuto il Dio di Giacobbe.

Vi invitiamo a pregare con maggior intensità, fratelli e sorelle cristiani, perché venga il giorno della riconciliazione e della piena unità visibile della Chiesa nella celebrazione della santa Eucaristia, conformemente alla preghiera del Signore: «Perché tutti siano una cosa sola».

Messaggio Sinodo dei vescovi 2005

29
venerdì
luglio
s. marta di Betania

Gustate e vedete com’è buono il Signore.

Dopo aver ricevuto la Comunione, farai salire a Dio un’azione di grazie e una benedizione, in modo da non essere ingrato per questo dono divino. È giusto che tutti coloro che hanno ricevuto questo nutrimento spirituale insieme rendano grazie a Dio per questo grande dono.

Teodoro di Mopsuestia

30
sabato
luglio
s. pietro Crisologo vescovo e dottore della Chiesa

Nel tempo della benevolenza, rispondimi, Signore.

Maria, madre della Chiesa, è ancora colei che ci dona Gesù. Come un giorno ci ha donato l’umanità di Gesù, così nella Chiesa e per mezzo della Chiesa continua a offrirci il corpo eucaristico del suo Figlio diletto.

Cardinal Angelo Amato

31
domenica
luglio
s. ignazio di Loyola sacerdote

Signore, sei stato per noi un rifugio di generazione in generazione.

O Dio, fonte della carità, principio e fine di tutte le cose, che in Cristo tuo Figlio ci chiami a condividere la gioia del regno, donaci di lavorare con impegno in questo mondo, affinché, liberi da ogni cupidigia e da ogni egoismo, ricerchiamo il vero bene della sapienza.

Preghiera sul Vangelo

1
lunedì
agosto
s. alfonso M. de’ Liguori dottore della Chiesa

Insegnami, Signore, i tuoi decreti.

È Gesù il cibo attraverso il quale entriamo in comunione con lui, che ci strappa dalla nostra mortalità e ci inserisce nel mistero della vita divina. È lui il “pane” in grado di saziare ogni fame del cuore: «Chi viene a me non avrà fame e chi crede in me non avrà sete, mai!».

Don Gianni Carozza

2
martedì
agosto
s. pier Giuliano Eymard, fondatore dei Padri Sacramentini e delle Ancelle del SS.mo Sacramento

Mostraci, Signore, il tuo splendore.

L’Eucaristia è luce che illumina ogni persona che non pone ostacoli. La sua luce è dolce e penetrante, grande e pura, forte e potente. Penetra intimamente l’anima come i raggi del sole penetrano un cristallo e ne fanno come un fuoco di luce.

San Pier Giuliano Eymard

3
mercoledì
agosto
s. lidia di Filippi testimone del I secolo

Il Signore ci custodisce come un pastore il suo gregge.

Qualche volta animano la nostra preghiera la gioia, la consolazione; altre volte, la tristezza, la sofferenza. Per pregare bene, preghiamo come la nostra anima si sente e quando non sappiamo cosa dire, sospiriamo con lo Spirito Santo: è la migliore di tutte le preghiere.

San Pier Giuliano Eymard

4
giovedì
agosto
s. giovanni M. Vianney sacerdote

Crea in me, o Dio, un cuore puro.

La prima preoccupazione riguarda coloro che si riuniscono per celebrare la santa Messa. Occorre che siano felici di farlo, che aspettino questo momento, che lo gustino. La gioia della celebrazione eucaristica sarà contagiosa e altri potranno aggiungersi.

Monsignor Pierantonio Tremolada

5
venerdì
agosto
dedicazione Basilica S. Maria Maggiore

Il Signore farà giustizia al suo popolo.

Chi è l’autore dei sacramenti, se non Gesù? Questi sacramenti provengono dal cielo. Ed è un prodigio grande che Dio abbia fatto piovere la manna dal cielo per il popolo. Tu dici: «È il mio solito pane». Ma quando interviene la consacrazione, diventa Carne di Cristo.

Ambrogio di Milano

6
sabato
agosto
Trasfigurazione del Signore

Il Signore regna, il Dio di tutta la terra.

Dio della luce e Padre della gloria, concedici di essere condotti e guidati dalla preghiera alla fonte dell’ascolto autentico di tuo Figlio Gesù, l’Amato, affinché possiamo diventare noi stessi dimora di Dio, ed essere trasfigurati interamente a sua immagine.

Fraternità di Bose

7
domenica
agosto
s. gaetano sacerdote

Beato il popolo scelto dal Signore.

O Dio, fedele alle tue promesse, che ti sei rivelato al nostro padre Abramo, donaci di vivere come pellegrini in questo mondo, e non si spenga la nostra lampada, affinché, vigilanti nell’attesa, possiamo accogliere il tuo Figlio nell’ora della sua venuta.

Preghiera sul Vangelo

8
lunedì
agosto
s. domenico sacerdote

I cieli e la terra sono pieni della tua gloria.

Dal monte Gesù vede la folla affamata. È grazie alla comunione con il Padre che Gesù si preoccupa della folla. La comunione con il Padre genera in Gesù l’attenzione per gli altri. La nostra comunione con Gesù Eucaristia ci porterà a scoprire la sorgente delle nostre relazioni.

Gregorio Vivaldelli

9
martedì
agosto
s. teresa B. della Croce patrona d’Europa

Ecco lo sposo: andate incontro a Cristo Signore.

Quando siamo in ginocchio nel momento della consacrazione, mentre adoriamo Gesù, chiediamo alla Vergine che gli dica come fece a Cana: «Non hanno più vino». Chiediamole di pregare per noi, affinché eseguiamo ciò che Gesù ci dice di fare.

Papa Francesco

10
mercoledì
agosto
s. lorenzo diacono e martire

Beato l’uomo che teme il Signore.

Dopo essere sceso in Maria per ricevere il Verbo divino, lo Spirito Santo plasma la sua anima umana, poi il suo corpo dal sangue di Maria. Allo stesso modo, per farci diventare altri Gesù Cristo, lo Spirito Santo fa scorrere nelle nostre vene il sangue di Gesù Cristo.

San Pier Giuliano Eymard

11
giovedì
agosto
s. chiara vergine

Proclameremo le tue opere, Signore.

La grazia del Signore ci raggiunge nella celebrazione, fatta di gesti, di parole, di silenzi. La grazia è il Signore stesso, il suo amore che ci interpella nella concretezza della nostra esistenza... La celebrazione va trattata con grande delicatezza, non va banalizzata né sciupata.

Monsignor Franco Manenti

12
venerdì
agosto
s. Giovanna F. de Chantal religiosa

La tua collera, Signore, si è placata, e tu mi hai consolato.

Gesù ti fa dono della sua Carne, e tu non lo ringrazi? Ma se, quando ti nutri del cibo materiale, al termine della tavola ti metti a pregare, quando invece partecipi al cibo spirituale, tu che sei uomo e un essere di poco valore, non ti fermi a ringraziare con parole e opere?

Giovanni Crisostomo

13
sabato
agosto
ss. Ponziano e Ippolito martiri

Crea in me, o Dio, un cuore puro.

Con Maria i fedeli vivono la gioia della risurrezione, facendo proprie le parole del Magnificat che cantano il dono della divina misericordia nell’inesorabile fluire del tempo: «Di generazione in generazione la sua misericordia si stende su quelli che lo temono».

Antonino Grasso

14
domenica
agosto
s. massimiliano M. Kolbe sacerdote

Signore, vieni presto in mio aiuto.

O Dio, che nella croce del tuo Figlio, segno di contraddizione, riveli i segreti dei cuori, donaci occhi puri, perché non ripetiamo il tragico rifiuto della verità e della grazia, ma, tenendo lo sguardo fisso su Gesù, corriamo con perseveranza incontro a lui, nostra salvezza.

Preghiera sul Vangelo

15
lunedì
agosto
assunzione della B.V. Maria

Risplende la Regina, Signore, alla tua destra.

Il dono della tua presenza, Signore, ci renda sempre disponibili, come la Vergine Maria, alle «grandi cose» che vuoi ancora operare in mezzo a noi, per ricolmare di beni gli uomini più bisognosi e dare così un volto nuovo alla nostra vita e alla nostra storia.

Preghiera sul Vangelo

16
martedì
agosto
s. rocco pellegrino

Il Signore farà giustizia al suo popolo.

Il miracolo dei pani non ha niente della soluzione magica. Al suo cuore c’è Gesù con le sue mani che impastano. Un Gesù che si spezza e consegna se stesso; un Gesù che allarga la sua tavola, quella che condivideva con gli amici, e fa spazio a tutto il popolo.

Papa Francesco

17
mercoledì
agosto
s. eusebio papa

Il Signore è il mio pastore: non manco di nulla.

È lo Spirito Santo che rende soprannaturali le nostre azioni con la sua grazia; è lo Spirito Santo che le perfeziona ispirando in noi delle motivazioni pure. È lo Spirito Santo che forma in noi la santità di Gesù, iniziandoci allo spirito delle sue virtù.

San Pier Giuliano Eymard

18
giovedì
agosto
s. elena imperatrice

Vi aspergerò con acqua pura e sarete purificati.

Dobbiamo amare l’Eucaristia, celebrarla, testimoniando l’amore di Dio per gli uomini: è il grande dono di Dio a tutti noi. Fare memoria di Cristo e della sua Pasqua è lasciarsi modellare per amare come lui, per fare della nostra vita una testimonianza del suo amore.

Monsignor Gianni Ambrosio

19
venerdì
agosto
s. giovanni Eudes sacerdote

Rendete grazie al Signore, il suo amore è per sempre.

Prendete e mangiate il Corpo di Cristo, ora che anche voi siete diventati membra di Cristo; prendete e abbeveratevi col Sangue di Cristo. Quando ne mangiate e bevete, si trasforma in voi, così anche voi vi trasformate nel Corpo di Cristo, se vivete obbedienti e devoti.

Agostino d’Ippona

20
sabato
agosto
s. bernardo abate e dottore della Chiesa

La gloria del Signore abiti la nostra terra.

Per mezzo dell’Eucaristia, Maria è madre dei viventi. Maria, soffrendo col Figlio suo morente in croce, cooperò in modo tutto speciale all’opera del Salvatore, con l’obbedienza, la fede, la speranza e l’ardente carità, per restaurare la vita soprannaturale delle anime.

Juan Esquerda Bifet

21
domenica
agosto
s. pio X papa

Tutti i popoli vedranno la gloria del Signore.

O Padre, che inviti tutti gli uomini al banchetto pasquale della vita nuova, concedi a noi con la forza del tuo Spirito di crescere nel tuo amore passando per la porta stretta della croce, perché, uniti al sacrificio del tuo Figlio, gustiamo il frutto della libertà vera.

Preghiera sul Vangelo

22
lunedì
agosto
b.v. maria Regina

Annunciate a tutti i popoli le meraviglie del Signore.

Noi andiamo all’Eucaristia perché Qualcuno ci aspetta. La Messa non è qualcosa da fare, ma un appuntamento da non mancare. Entrando in chiesa, forse abitati da sentimenti contrastanti come fretta e trepidazione, percepiamo che qualcosa del mistero ci avvolge e ci attira.

Don Giuseppe Busani

23
martedì
agosto
s. rosa da Lima vergine

Vieni, Signore, a giudicare la terra.

La comunità cristiana si raduna ogni domenica e ogni giorno intorno all’Eucaristia, sacramento del Sacrificio redentore di Cristo. E attratti dalla sua presenza reale, i cristiani lo adorano e lo contemplano attraverso l’umile segno del pane diventato il suo Corpo.

Papa Francesco

24
mercoledì
agosto
s. bartolomeo apostolo

I tuoi santi, Signore, dicono la gloria del tuo regno.

Siate attenti all’ispirazione dello Spirito Santo e agite secondo la sua direzione: è il segreto della vita interiore. Sottomettete le grazie esteriori che ricevete all’azione dello Spirito Santo, se volete trarne profitto; sottomette a lui le vostre letture, i consigli, le ispirazioni.

San Pier Giuliano Eymard

25
giovedì
agosto
s. Ludovico re

Benedirò il tuo nome per sempre, Signore.

Senza Eucaristia non c’è Chiesa. Senza domenica, giorno del Signore e della comunità cristiana che si riconosce salvata solo dalla sua morte e risurrezione, la comunità si impoverisce, e il rapporto con il Signore perde il contatto con la sua presenza viva.

Monsignor Carlo Bresciani

26
venerdì
agosto
s. alessandro martire

Dell’amore del Signore è piena la terra.

Anche se ora non vediamo Cristo nell’atto di offrire, tuttavia egli viene offerto sulla terra, dato che viene offerto il Corpo di Cristo. Anzi, in noi si manifesta che è lui a compiere l’offerta: la sua Parola infatti santifica il sacrificio che viene offerto.

Ambrogio di Milano

27
sabato
agosto
s. monica vedova

Beato il popolo scelto dal Signore.

Il pensiero corre a Maria, la Vergine offerente... Tutta la sua vita è stata un’offerta di sé e del Figlio al Padre. Sul suo esempio, la Chiesa deve essere tutta una capacità di accogliere Cristo per offrirlo. In questo gesto di gratuità e di amore risplende la bellezza della Chiesa.

Anna Maria Cànopi

28
domenica
agosto
s. agostino vescovo e dottore della Chiesa

Hai preparato, o Dio, una casa per il povero.

O Dio, che chiami i poveri e i peccatori alla festosa assemblea della nuova alleanza, concedi a noi di onorare la presenza del Signore negli umili e nei sofferenti, per essere accolti alla mensa del tuo regno, e fa’ sì che tutti ci riconosciamo fratelli.

Preghiera sul Vangelo

29
lunedì
agosto
Martirio di S. G. Battista

La mia bocca, Signore, racconterà la tua salvezza.

O Gesù, noi crediamo che il tuo Corpo è veramente cibo, che il tuo Sangue è veramente bevanda delle nostre anime sotto le specie del pane e del vino. Noi crediamo che nell’Eucaristia ti fai nostro contemporaneo, ci sostieni nel cammino verso l’eternità.

Cardinal Carlo Maria Martini

30
martedì
agosto
ss. Margherita e compagni martiri d’Inghilterra

Giusto è il Signore in tutte le sue vie.

L’Eucaristia è Gesù che si dona a noi. Nutrirci di lui e dimorare in lui mediante la Comunione eucaristica trasforma la nostra vita, la trasforma in un dono a Dio e ai fratelli. Nutrirci di quel “Pane di vita” significa entrare in sintonia con il cuore di Cristo.

Papa Francesco

31
mercoledì
agosto
s. Aristide filosofo

Beato il popolo scelto dal Signore.

Il modo più sicuro per meditare con frutto è di non dare spazio all’immaginazione ma di restare al testo, e cioè meditare il Vangelo e i misteri della fede, intrattenersi con naturalezza con il Signore su quanto ha fatto e sofferto per noi, senza bisogno di rappresentazioni.

San Pier Giuliano Eymard

calendario san gerardo
 
 

San Gerardo Maiella e il suo paese nativo Muro Lucano

Muro Lucano è il paese in cui San Gerardo Maiella nacque il 6 aprile del 1726 e trascorse buona parte della sua vita. Può essere perciò definito "Culla di San Gerardo Maiella".
Trattasi di un paese immerso nel verde della Basilicata nord-occidentale, regione situata ai confini con la Puglia, la Campania e la Calabria. Questo meraviglioso borgo lucano, caratterizzato da scorci incantevoli e casette pittoresche posizionate in una successione scenografica incredibilmente suggestiva, rappresenta un crocevia importante, nonché una tappa obbligata per tutti coloro che sono alla ricerca di un turismo ecosostenibile, religioso ed enogastronomico. Sorge su uno sperone di roccia ad un’altitudine di circa 600 metri ed è annoverato tra i 100 paesi più belli d’Italia, oltre che per la sua affascinante conformazione che richiama le sembianze di un presepe nel quale le case sono arroccate l’una sull’altra, anche per la sua ricchezza storico-culturale. Il centro storico è coronato da un imponente castello nel quale ha vissuto, parte della sua vita, la Regina Giovanna I D’Angiò. A pochi passi è situata una maestosa statua dedicata a San Gerardo Maiella, che trovandosi in uno dei punti più alti del paese, è stata eretta a protezione del medesimo.

San Gerardo Maiella, Patrono della Lucania

San Gerardo Maiella, nato a Muro Lucano, è anche Patrono del suo paese; e, oltre ad essere Patrono di Muro Lucano, è anche Patrono della Basilicata, nonché, Santo Protettore delle mamme, delle gestanti e dei bambini. È invocato come tale per via di un importante miracolo avvenuto per sua opera, il miracolo del fazzoletto. Inoltre, l’amabilissimo Santo, durante la sua vita si preoccupò continuamente dei bambini, rivolgendo a questi e alle loro mamme il suo amorevole sguardo e il suo continuo sorriso; ad essi, infatti, andarono le sue grazie ed i suoi miracoli.

I luoghi di San Gerardo Maiella a Muro Lucano

A Muro Lucano, dunque, si trovano moltissimi punti di riferimento della vita del Santo.
La casa di San Gerardo Maiella è situata nell’antico e bellissimo Borgo Pianello, che è uno dei punti più storici del paese di Muro Lucano. Inoltre, San Gerardo Maiella ha trascorso la sua infanzia, frequentando e lasciando un segno in molti luoghi di Muro Lucano; basti pensare che a pochi passi dalla sua casa al Borgo Pianello è situata anche la bottega in cui il Santo faceva il mestiere di sarto, mestiere che faceva anche il suo papà. In questo paese il Santo visse i primi anni di allegra fanciullezza, lasciandosi muovere totalmente dalla grazia di Dio, verso i principali luoghi di culto di Muro Lucano.
In altre zone del paese sono, infatti, situate le chiese da lui frequentate sin da tenera età, in alcune delle quali ha ricevuto i sacramenti del Battesimo, della Comunione e della Cresima, nonché sono accaduti avvenimenti prodigiosi ad opera del Santo.
Tali luoghi, in cui ancora oggi è vivo il ricordo di San Gerardo Maiella, sono visitabili da chiunque ne abbia il desiderio, anche se, purtroppo, sono oggi ancora poco conosciuti da fedeli e turisti di tutta Italia e del mondo. Infatti, molti fedeli, oltre a non essere a conoscenza di quale sia il paese nativo di San Gerardo Maiella, Muro Lucano, non hanno neanche consapevolezza della possibilità di visitare, in questo bellissimo paese, la sua casa nativa e molti dei luoghi in cui sono avvenuti eventi prodigiosi della sua vita, come apparizioni e miracoli.

Questo sito internet, le pagine di Facebook e di Instagram dedicate a "San Gerardo Maiella" sono stati realizzati senza scopo di lucro, al solo fine raccontare la meravigliosa storia del Santo e di far conoscere ai suoi fedeli le straordinarie bellezze dei luoghi in cui egli è nato e ha trascorso buona parte della sua vita.


storia san gerardo

Muro Lucano San GerardoLA vita di San Gerardo Majella, nato a Muro Lucano. Santo del popolo

Cancellazione dati iscrizione

Inserisci il numero di cellulare e\o la mail con cui ti sei registrato e clicca sul tasto in basso

CHIUDI
CONTINUA

INFORMATIVA PRIVACY

Lo scopo della presente Informativa Privacy è di informare gli Utenti sui Dati Personali, intesi come qualsiasi informazione che permette l’identificazione di una persona (di seguito Dati Personali), raccolti dal sito web www.sangerardomaiella.it (di seguito Sito).
La presente Informativa Privacy è resa in conformità alla vigente normativa in materia dei Dati Personali per gli Utenti che interagiscono con i servizi del presente Sito nel quadro del Regolamento Ue 2016/679.

Il Titolare del Trattamento, come successivamente identificato, potrà modificare o semplicemente aggiornare, in tutto o in parte, la presente Informativa; le modifiche e gli aggiornamenti saranno vincolanti non appena pubblicati sul Sito. L’Utente è pertanto invitato a leggere l’Informativa Privacy ad ogni accesso al Sito.

Nel caso di mancata accettazione delle modifiche apportate all’Informativa Privacy, l’Utente è tenuto a cessare l’utilizzo di questo Sito e può richiedere al Titolare del Trattamento di rimuovere i propri Dati Personali.

  1. Dati Personali raccolti dal Sito
    • Dati Personali forniti volontariamente dall’Utente

      L’invio facoltativo, esplicito e volontario di posta elettronica agli indirizzi indicati sul sito comporta la successiva acquisizione dell’indirizzo del mittente, necessario per rispondere alle richieste, nonché degli eventuali altri dati personali inseriti nella missiva. Specifiche informative di sintesi verranno progressivamente riportate o visualizzate nelle pagine del Sito predisposte per particolari servizi a richiesta.
      L’Utente è libero di fornire i Dati Personali per richiedere i servizi eventualmente offerti dal Titolare. Il loro mancato conferimento può comportare l’impossibilità di ottenere quanto richiesto.

    • Dati Personali raccolti tramite cookie:

      Nel Sito viene fatto uso di cookie strettamente essenziali, ossia cookie tecnici, di navigazione, di performance e di funzionalità.
      I cookie sono informazioni inserite nel browser, fondamentali per il funzionamento del Sito; snelliscono l’analisi del traffico su web, segnalano quando un sito specifico viene visitato e consentono alle applicazioni web di inviare informazioni a singoli Utenti.
      Nessun dato personale degli Utenti viene in proposito acquisito dal Sito.
      Non viene fatto uso di cookie per la trasmissione di informazioni di carattere personale, né vengono utilizzati c.d. cookies persistenti di alcun tipo, ovvero sistemi per il tracciamento degli utenti.
      L’uso dei cookie di sessione (che non vengono memorizzati in modo persistente sul computer dell’Utente e svaniscono con la chiusura del browser) è strettamente limitato alla trasmissione di identificativi di sessione, necessari per consentire l’esplorazione sicura ed efficiente del Sito.
      I cookie di sessione utilizzati in questo Sito evitano il ricorso ad altre tecniche informatiche potenzialmente pregiudizievoli per la riservatezza della navigazione degli Utenti e non consentono l’acquisizione di Dati Personali identificativi dell’Utente.

  2. Finalità e Base giuridica del Trattamento

    I Dati Personali raccolti possono essere utilizzati per finalità di registrazione dell’Utente, ossia per consentire all’Utente di registrarsi al Sito così da essere identificato. Base giuridica di questo trattamento è il consenso liberamente espresso dall’Utente interessato.
    I Dati Personali forniti dagli Utenti che inoltrano richieste o intendono utilizzare servizi eventualmente offerti tramite il Sito, nonché ricevere ulteriori specifici contenuti, sono utilizzati al solo fine di dare riscontro alle richieste o eseguire il servizio o la prestazione richiesta e sono comunicati a terzi nel solo caso in cui ciò sia a tal fine necessario. Base giuridica di questi trattamenti è la necessità di dare riscontro alle richieste degli Utenti interessati o eseguire attività previste dagli eventuali accordi definiti con gli Utenti interessati.
    Con il consenso espresso dell’Utente i dati potranno essere usati per attività di comunicazione commerciale relativi ad offerte di eventuali servizi offerti dal Titolare. Base giuridica di questo trattamento è il consenso liberamente espresso dall’Utente interessato.
    Al di fuori di queste ipotesi, i dati di navigazione degli utenti vengono conservati per il tempo strettamente necessario alla gestione delle attività di trattamento nei limiti previsti dalla legge.
    È sempre possibile richiedere al Titolare di chiarire la base giuridica di ciascun trattamento all’indirizzo info@sangerardomaiella.it.

  3. Modalità di trattamento

    Il Trattamento dei Dati Personali viene effettuato mediante strumenti informatici e/o telematici, con modalità organizzative e con logiche strettamente correlate alle finalità indicate. Il Trattamento viene effettuato secondo modalità e con strumenti idonei a garantire la sicurezza e la riservatezza dei Dati Personali.

    In alcuni casi potrebbero avere accesso ai Dati Personali anche soggetti coinvolti nell’organizzazione del Titolare (quali per esempio, amministratori di sistema, ecc.) ovvero soggetti esterni (come società informatiche, fornitori di servizi, hosting provider, ecc.). Detti soggetti all’occorrenza potranno essere nominati Responsabili del Trattamento da parte del Titolare, nonché accedere ai Dati Personali degli Utenti ogni qualvolta si renda necessario e saranno contrattualmente obbligati a mantenere riservati i Dati Personali.

  4. Luogo

    I Dati Personali sono trattati presso le sedi operative del Titolare ed in ogni altro luogo in cui le parti coinvolte nel trattamento siano localizzate. Per ulteriori informazioni, è sempre possibile contattare il Titolare al seguente indirizzo email info@sangerardomaiella.it oppure al seguente indirizzo postale Via Trinità 41, 85054 Muro Lucano (PZ).

  5. Diritti dell'Utente

    Gli Utenti possono esercitare determinati diritti con riferimento ai Dati Personali trattati dal Titolare. In particolare, l’Utente ha il diritto di:

    • revocare il consenso in ogni momento;
    • opporsi al trattamento dei propri Dati Personali;
    • accedere ai propri Dati Personali e alle informazioni relative alle finalità di trattamento;
    • verificare e chiedere la rettifica;
    • ottenere la limitazione del trattamento;
    • ottenere la rettifica o la cancellazione dei propri Dati Personali;
    • ottenere l’integrazione dei dati personali incompleti;
    • ricevere i propri Dati Personali;
    • proporre reclamo all’autorità di controllo della protezione dei Dati Personali.
  6. Titolare del Trattamento

    Il Titolare del Trattamento è TC65 S.r.l., con sede in Via Trinità 41, 85054 Muro Lucano (PZ), Partita Iva 01750830760, indirizzo email: info@sangerardomaiella.it

Ultimo aggiornamento 27/07/2021